+01 452 4587254
8108 W. Saxon Street

3 motivi per cui i trader sono diventati rialzisti dopo che il prezzo Bitcoin è salito a $10.7K

3 motivi per cui i trader sono diventati rialzisti dopo che il prezzo Bitcoin è salito a $10.7K

Gli analisti sono cautamente rialzisti sul prezzo Bitcoin dopo che il BTC è salito del 6% a $10.750. Oggi il prezzo del Bitcoin (BTC) è salito bruscamente del 6% da 10.136 dollari a 10.743 dollari.

Dopo questo potente rally di 24 ore, gli analisti stanno ora girando cautamente verso il rialzo per varie ragioni, ma il prezzo del Bitcoin Profit sarà in grado di affrontare il marchio di $11K a breve?

Attualmente, i fattori che sembrano sollevare il sentimento degli investitori sono i tassi di finanziamento negativi, l’attività delle balene BTC e la recente debolezza del dollaro USA.

I tassi di finanziamento sono neutri o negativi nella maggior parte delle borse

Al momento, il tasso di finanziamento di Bitcoin in varie borse a termine è neutro o negativo, nonostante il prezzo sia superiore ai 10.000 dollari.

Le borse dei futures Bitcoin utilizzano i finanziamenti per garantire l’equilibrio del mercato e disincentivano la maggior parte del mercato per evitare che il mercato possa oscillare da una parte all’altra per un periodo prolungato.

Se i contratti lunghi, o i trader che scommettono su un aumento del prezzo dei Bitcoin rappresentano la stragrande maggioranza, dovranno pagare i titolari di contratti corti. L’opposto si applica se i titolari di contratti corti dominano il mercato.

Quando il tasso di finanziamento diventa negativo, significa che la maggior parte del mercato sta facendo short su BTC. In genere, quando i tassi di finanziamento rimangono al di sotto dello zero, causano uno short squeeze e un’impennata del prezzo di BTC. Può anche essere un’indicazione che la scommessa short è sovraffollata, aumentando la probabilità di un’impennata.

Un popolare trader pseudonimo conosciuto come „DonAlt“ ha twittato che è „strano“ vedere il sentimento ribassista con tassi di finanziamento negativi. Ha detto:

„È molto, molto strano vedere un sentimento così ribassista, con finanziamenti neutri o negativi superiori ai 10.000 dollari. Non credo di ricordare un momento in cui ciò sia già accaduto“.

Il trader ha anche notato che vede un assorbimento della pressione di vendita a 10.000 dollari. Ha aggiunto:

„Ora vedo un assorbimento a 10.000 dollari, sembra che le uniche persone che vendono siano persone su derivati e ho chiuso i pantaloncini per vedere come andrà la prossima settimana“.

Il sovraffollato mercato Bitcoin con contratti brevi coincide con alcune balene di alto livello che potrebbero spostare le loro partecipazioni fuori borsa.

Attività ottimale delle balene

Secondo Whalemap, un gruppo di analisti che seguono l’attività delle balene criptiche, i migliori acquirenti hanno spostato la loro BTC il 23 settembre.

Gli analisti hanno detto che i top buyer che spostano i loro fondi sono stati tipicamente un catalizzatore rialzista per BTC. Hanno spiegato:

„I top buyer hanno spostato le loro monete ieri. Dalla mia esperienza personale, guardando questa metrica, il giorno dopo che i top buyer hanno spostato le loro monete, siamo saliti“.

Il dollaro si indebolisce

Con l’aumento del numero di casi COVID-19 negli Stati Uniti, i legislatori sono bloccati in una situazione di stallo per il futuro di un pacchetto di stimoli molto necessario e questo sta portando gli strateghi a speculare su un indebolimento del dollaro americano.

Prima del rally iniziale, Michael van de Poppe, un trader a tempo pieno alla Borsa di Amsterdam, ha detto che per Bitcoin è probabile che i 10.700-10.800 dollari siano 10.700 dollari.

Il trader ha sottolineato che se il dollaro dovesse rallentare, l’intervallo da $11.200 a $11.400 potrebbe essere un obiettivo ragionevole. Ha scritto:

„Bello, stiamo tenendo duro. Sembra pronto a testare le aree da 10.700 a 10.800 dollari e forse anche 11.200-11.400 dollari se il dollaro rallenta un po'“.